fbpx

Pagamento in contatti: scende la soglia

4 Gennaio 2021

Dal 1 Gennaio 2022 il tetto dei pagamenti in contanti scenderà dagli attuali duemila euro a mille. Tutte le operazioni di importo superiori a 999,99 euro dovranno essere tracciabili, ossia non potranno più essere effettuate in denaro.

I nuovi paletti per i pagamenti in contanti sono stati introdotti dal Decreto Legge 124 del 26/10/2019 (Art. 18) (cosiddetto “Decreto Fiscale” collegato alla manovra 2020) che ha modificato in materia il Decreto Legislativo 231/2007 (Art. 49).

Il tetto massimo per i contanti riguarda tutti i tipi di pagamento: acquisti, prestazioni di professionisti, ma anche ad esempio un prestito a un’altra persona, che dovranno essere effettuati con un metodo tracciabile (ad esempio bonifico).

In caso di mancato rispetto della norma, scatterà la multa, che va da un minimo di mille euro (non più 2 mila come attualmente in vigore) sia per chi eroga il denaro, sia per chi lo riceve.

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.



Grazie! Il tuo messaggio è stato inviato con successo!
Impossibile inviare il messaggio. Si prega di correggere gli errori e riprovare a inviare.