Sicurezza della strada Montalese, Confartigianato chiede modifiche

PISTOIA – Sicurezza sulla strada Montalese.

Nei giorni scorsi il presidente di Confartigianato Trasporti David D’Agostino e il coordinatore della categoria, Marco Nannini, hanno partecipato nella sede della Provincia di Pistoia, a un primo incontro in merito alla chiusura ai veicoli sopra le 3.5 tonnellate nel tratto della strada provinciale 5 (Montalese), dalla fine del centro del tratto abitato di Pontenuovo fino alla fattoria di Celle.

Nel corso della riunione, alla quale erano presenti anche i tecnici degli uffici viabilità del Comune e della Provincia di Pistoia, c’è stato un confronto sull’opportunità - come richiesto da Confartigianato Pistoia - di elevare il divieto da 3.5 tonnellate (attualmente in vigore) a 7.5 tonnellate. Una proposta che permetterebbe ai mezzi delle imprese che transitano sulla Sp 5, di poterla utilizzare senza essere costretti ad aumenti di percorrenza che arrivano anche a quaranta minuti. Ritardi che si ripercuotono sui tempi di consegna e di guida.

Gli uffici tecnici viabilità del Comune e della Provincia nei prossimi giorni incontreranno le forze dell’ordine per capire l’impatto sul tratto di strada dei veicoli pesanti, con i relativi controlli.

Confartigianato invita le imprese a segnalare i problemi di viabilità sulla strada provinciale 5, contattando Marco Nannini (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo./937827). 


SFOGLIA ON LINE

 

GUIDA ALLE CONVENZIONI 2019

CARTA SERVIZI

ESPORTIAMO

banca del monte di lucca