Pop-up Montecatini: come partecipare

MONTECATINI - Prende il via la nuova edizione di Pop Up a Montecatini Terme.

Il progetto è promosso dal Comune e co-finanziato dalla Regione Toscana con l’obiettivo di rivitalizzare il quartiere del “Sottoverga” nei pressi della stazione attraverso la riapertura di fondi sfitti e il coinvolgimento di tutte le risorse esistenti, dai residenti, ai commercianti, alle associazioni.

Confartigianato Imprese Pistoia da anni chiede ai Sindaci della provincia di creare le condizioni per la nascita di nuove aziende. La scelta del Comune di Montecatini va in questa direzione.

La proposta Confartigianato è rivolta alle aziende artigiane di servizio e di produzione per la durata di un anno, mentre quella di Montecatini allarga il raggio e coinvolge il commercio, artigianato, produzione, servizi) ed è limitata a tre mesi. I contenuti vanno incontro alle richieste di Confartigianato, come per esempio la messa a disposizione di locali a costo zero per un periodo limitato di tempo.

Il principio alla base del progetto, realizzato in vari altri Comuni Toscani, è che la sicurezza di una città o di un quartiere passa soprattutto dalla rivitalizzazione del tessuto commerciale, sociale e culturale.

Adesso viene lanciata una manifestazione d’interesse per attività commerciali (non di somministrazione), artigianali, professionali, culturali e sociali che desiderano essere selezionati per la sperimentazione Pop Up Montecatini: tre mesi gratuiti in un fondo di via Marruota, dalla stazione alla chiesa.

“Questo tipo di iniziative - afferma Alessandro Corrieri vicepresidente Confartigianato e presidente dell’Intersindacale di Montecatini Terme -, sono importanti perché contribuiscono fortemente a recuperare porzioni di territorio di Montecatini Terme che necessitano di essere sostenute. Per questo motivo, prosegue Corrieri, è necessario inserire attività tra loro complementari a quelle che già operano sul territorio e fare in modo che l’iniziativa abbia un seguito negli anni a venire”.

Dal 20 giugno al 9 luglio chiunque abbia un progetto da far conoscere potrà farsi avanti compilando il modulo a disposizione al link:

http://www.comune.montecatini-terme.pt.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=616&idArea=16293&idCat=16316&ID=18502

Si tratta di una prima manifestazione di interesse supportata da un “workshop in-formativo” su come realizzare un progetto sostenibile e usare la creatività nella strategia di lancio della propria attività.

Il workshop si terrà il 12 luglio dalle 17 alle 19 presso la sala consiliare del Comune di Montecatini Terme.

A seguito della manifestazione d’interesse e del “workshop in-formativo”, da metà luglio alla fine di agosto, sarà aperta la call for ideas da cui verranno selezionate le proposte migliori da una commissione ad hoc. I vincitori della call for ideas avranno la disponibilità di insediarsi gratuitamente per 3 mesi all’interno degli spazi.

Gli spazi verranno riaperti contemporaneamente dall’inizio di novembre all’inizio di febbraio 2019 con l’auspicio che possano decidere di insediarsi stabilmente una volta terminata la sperimentazione.

Ruolo importante avranno anche le associazioni culturali e le associazioni di categoria nella promozione del progetto.

SFOGLIA ON LINE

 

CARTA SERVIZI 2016

ESPORTIAMO

banca del monte di lucca