Energia. Attenzione alle trappole del mercato libero, ecco le garanzie del consorzio Multienergia

PISTOIA - Cala il prezzo dell'energia, ma la bolletta aumenta.

In base all'ultimo aggiornamento dell'Autorità dell'energia, dal 1 aprile per la famiglia tipo il costo dell'elettricità è sceso dell'8% e quello del gas del -5,7%, grazie ai prezzi in calo sui mercati all'ingrosso.

La spesa complessiva annuale tuttavia aumenta. Per l'elettricità, al lordo tasse, la famiglia tipo nei dodici mesi 1 luglio 2017 - 30 giugno 2018 spenderà 533,73, con una variazione del +5,6% rispetto ai 12 mesi precedenti. Per la bolletta gas la spesa sarà di circa 1.042 euro, con una variazione del +1,3%.

"Il calo dei costi di luce e gas - commenta Simone Balli presidente di Confartigianato Imprese Pistoia - sarebbe una buona notizia per le nostre famiglie e per le imprese, ma oramai i cosiddetti oneri di sistema incidono in maniera tale sulle bollette che queste non scendono, anzi aumentano. E' preoccupante questa dinamica che vede un nuovo aumento del +1,1%, vere e proprie tasse occulte che si annidano all'interno delle bollette. I cittadini continuano a pagare in bolletta i famigerati oneri di sistema per la dismissione delle centrali nucleari, per le agevolazioni alle imprese energivore, per i regimi tariffari speciali a favore delle ferrovie, per gli incentivi alle fonti rinnovabili, solo per citarne alcune. Va ancora peggio per il gas, per il quale si pagano il 42,5% di imposte ed oneri su ogni singola bolletta. A conti fatti una famiglia paga quasi 191 euro di tasse e oneri sulla bolletta della luce e ben 443 euro di imposte per il gas".

Come rispondono gli artigiani? Da tempo è stato creato il consorzio Multienergia per dare risposte ad aziende e famiglie in un momento in cui tutto il mercato sta cambiando.

Entro luglio 2019 avverrà la chiusura del Mercato di tutela, in cui le tariffe della luce e del gas sono regolate dall'Autorità Energia Elettrica Gas e Servizio idrico e l'utente è chiamato a scegliere un fornitore di luce e gas dal libero mercato. E' facile pensare che le famiglie e le aziende saranno bombardate di offerte proveniente da call center di cui non sappiamo né l'ubicazione e neppure sappiamo il grado di professionalità.

Le offerte saranno trasparenti? E' già capitato che molte famiglie transitate sul mercato libero siano incappate in tariffe decisamente onerose e poco trasparenti. Multienergia raccomanda prudenza nell'adesione a promesse eclatanti e raccomanda, soprattutto, la massima attenzione nella scelta del nuovo fornitore di luce e gas.

Confartigianato promuove Multienergia presso le proprie aziende e le loro famiglie e Multienergia offre una garanzia: ci mette la faccia, non risponde un call center in qualche parte remota del mondo e garantisce trasparenza.

SFOGLIA ON LINE

 

CARTA SERVIZI 2016

ESPORTIAMO

banca del monte di lucca