Martedì, 18 Febbraio 2020 19:12

La settimana in Parlamento a Roma e Bruxelles Featured

Written by
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Numerosi i provvedimenti di interesse del sistema Confartigianato all’esame delle Istituzioni nazionali e comunitarie.

Tra i provvedimenti all’esame del Parlamento nazionale:

Questa settimana si terrà – in Commissione Finanze del Senato martedì 18 febbraio ore 15.30 – l’audizione di R.E TE. Imprese Italia, nell’ambito dell’esame dell’AS 1698 – DL riduzione della pressione fiscale sul lavoro dipendente

Parlamento Italiano -Provvedimenti

Proroga termini (AC 2325) – Aula – Camera

Riduzione pressione fiscale sul lavoro dipendente (AS 1698) – Commissione Finanze – Senato

Consumo del suolo (AS 86 e abb.) – Commissioni riunite Agricoltura e Ambiente – Senato

Disposizioni per la valorizzazione della produzione enologica e gastronomica italiana (AC 1682) – Commissione Agricoltura – Camera

Prestazione energetica nell’edilizia ed efficienza energetica (AG n. 158)- Commissione Attività produttive – Camera

Audizioni

Modifiche disposizioni in materia di agevolazioni fiscali per favorire la diffusione dei veicoli alimentati ad energia elettrica (AC 1973) – Audizione Informali – Commissione Finanze – Camera

Audizione della Ministra per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione, Paola Pisano, sulla strategia per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione del Paese – Commissione Trasporti – Camera.

Settore dell’automotive italiano e implicazioni in termini di competitività conseguenti alla transizione alla propulsione elettrica (Affare n. 396) – Audizioni informali- Commissione Industria – Senato.

Tra i provvedimenti all’esame delle Istituzioni europee si segnalano.

Parlamento Europeo

Settimana di Commissioni parlamentari

Scambio di opinioni ed esame degli emendamenti:

Politica orizzontale in materia di PMI (Commissione Industria-ITRE);

Semestre europeo: Analisi annuale della crescita 2020 (Commissione Affari Economici-ECON)

Voto del progetto di parere:

Omologazione dei veicoli Euro 5 e 6 (Commissione Trasporti-TRAN e Mercato Interno-IMCO)

Voto del progetto di relazione:

Semestre europeo: Occupazione e aspetti sociali nell’analisi annuale della crescita 2020 (Commissione Occupazione-EMPL);

Semestre europeo: Analisi annuale della crescita 2020 (Commissione Affari Economici-ECON)

Martedì 18 febbraio si terrà:

in Commissione Industria-ITRE un dialogo strutturato con il VP esecutivo per il Green Deal Europeo Frans Timmermans;

in Commissione Agricoltura-AGRI un dialogo con il Direttore esecutivo dell’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (EFSA) Bernhard Url.

Giovedì 20 febbraio si terrà

in Commissione Trasporti-TRAN una presentazione della politica per i trasporti e le prospettive future da parte della Commissaria per i Trasporti Adina-Ioana Valean.

Consiglio dell’Unione Europea

Consiglio Economia e Finanza (18 febbraio) o Consiglio europeo (20 febbraio) o Consiglio Istruzione (20 febbraio)

Il Calendario completo dei Lavori per ogni provvedimento è disponibile nella sezione “Calendario” Eventi della settimana del sito della DRI.

Consiglio dei ministri n. 29 del 13 febbraio

Approvato in via preliminare lo schema di decreto legislativo recante modifiche al Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza.

Il Consiglio dei Ministri si è riunito giovedì 13 febbraio 2020, alle ore 20.56 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Giuseppe Conte. Segretario il Sottosegretario alla Presidenza Riccardo Fraccaro.

Tra i provvedimenti di interesse approvati si segnalano:

Modifiche al Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza

Disposizioni integrative e correttive a norma dell’articolo 1, comma 1, della legge 8 marzo 2019, n. 20, al decreto legislativo 12 gennaio 2019, n. 14, recante “codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza in attuazione della legge 19 ottobre 2017, n. 155” (decreto legislativo – esame preliminare)

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro della giustizia Alfonso Bonafede, ha approvato, in esame preliminare, un decreto legislativo che introduce disposizioni integrative e correttive al Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza.

Il testo chiarisce il contenuto di alcune disposizioni e apporta modifiche dirette a meglio coordinare la disciplina dei diversi istituti previsti dal Codice.

Il decreto interviene, tra l’altro, al fine di:

o chiarire la nozione di crisi, sostituendo all’espressione “difficoltà” quella di “squilibrio” e ridefinendo il cosiddetto “indice della crisi”, in modo da renderlo maggiormente descrittivo di una situazione di insolvenza reversibile piuttosto che di una situazione di predizione di insolvenza; o riformulare le norme riferite alle situazioni in presenza delle quali è possibile presumere lo svolgimento, da parte di un’impresa, dell’attività di direzione e coordinamento; o chiarire la nozione di gruppo di imprese, precisando che sono esclusi dalla definizione normativa oltre che lo Stato anche gli enti territoriali; o ridefinire le “misure protettive” del patrimonio del debitore; o rendere più stringenti le norme relative alla individuazione del componente degli “Organismi di composizione della crisi d’impresa” (OCRI) riconducibile al debitore in crisi.

Leggi regionali

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, ha esaminato ventitré leggi delle Regioni e delle Province autonome, e ha quindi deliberato:

di non impugnare la legge della Regione Marche n. 40 del 17/12/2019, recante “Modifiche di disposizioni in tema di sviluppo economico ed attività produttive”; 2. la legge della Regione Sicilia n. 23 del 14/12/2019, recante “Istituzione del sistema regionale della formazione professionale”; 3. la legge della Regione Sicilia n. 24 del 14/12/2019, recante “Estensione della validità delle concessioni demaniali marittime”.

Gazzetta ufficiale della settimana

Dal 10 al 15 febbraio 2020

Ministero dello sviluppo economico

Comunicato relativo al decreto direttoriale 29 gennaio 2020 recante l’integrazione dell’elenco dei beneficiari ammessi alle agevolazioni previste per le zone franche urbane di cui alla delibera cipe 8 maggio 2009, n. 14, non comprese nell’obiettivo convergenza. GU Serie Generale n.34 del 11-02-2020

Legge 7 febbraio 2020, n. 5 conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 dicembre 2019, n. 142, recante misure urgenti per il sostegno al sistema creditizio del Mezzogiorno e per la realizzazione di una banca di investimento. GU Serie Generale n.37 del 1402-2020. Entrata in vigore del provvedimento: 15/02/2020

Ministero dello sviluppo economico

Decreto 30 gennaio 2020 criteri e modalita’ per favorire la diffusione della tecnologia di integrazione tra i veicoli elettrici e la rete elettrica, denominata vehicle to grid. GU Serie Generale n.37 del 14-02-2020

Read 111 times